La rivoluzione di Jajah

21 11 2007

Jajah, il VoIP diventa comodo

Scritto da: Federico Cella alle 14:14

 L’aveva fatto Skype con lo Skypephone, ora è il momento di Jajah di scindere la comunicazione telefonica tramite VoIP dalla necessità di essere davanti a un pc collegato alla Rete. Proposta meno clamorosa di quella del colosso di eBay, ma…

Continua a leggere » –>Nell'immaginetta Daniel Mattes e Roman ScharfL’aveva fatto Skype con lo Skypephone, ora è il momento di Jajah di scindere la comunicazione telefonica tramite VoIP dalla necessità di essere davanti a un pc collegato alla Rete. Proposta meno clamorosa di quella del colosso di eBay, ma non meno rivoluzionaria. Anzi, anche perché non si limita agli iscritti, ma funziona con tutti i telefoni dei 122 Paesi nel mondo.

Come funziona? Molto semplice: a ogni numero internazionale che vogliamo chiamare – amici, parenti, fidanzate/i – viene associato da Jajah un numero nazionale, per effettuare la chiamata a costi bassi basterà digitare il numero nazionale e pagare la tariffa conseguente. Il numero rimane sempre quello, quindi basta salvarlo in rubrica e – a parte qualche secondo d’attesa per il lavoro dei server – chiamare dal cellulare tramite Jajah non comporterà alcuna differenza. Basta dunque iscriversi gratuitamente sul sito del servizio Jajah Direct, chiamare il numero locale dell’operatore e quindi digitare il numero internazionale che si vuole contattare: a questo punto ci verrà inviato via sms il numero del nostro contatto. Ed ecco fatta la “telefonata attivata via web”.

Ora, sia un’alternativa sia l’altra sono ancora ben lungi dall’essere servizi di massa, ma nel momento in cui Jajah, Skype e altri soggetti futuri inizieranno a guadagnarsi fette sempre più consistenti di mercato, che fine faranno gli operatori telefonici tradizionali? L’abbiamo chiesto nientemeno che a Daniel Mattes, uno dei fondatori di Jajah (lo vedete con Roman Scharf nell’immagine a inizio post).
La risposta è più da marketing manager che da guru, ma la riporto volentieri (e ringrazio Daniel per la disponibilità): “Il futuro della telefonia sarà mobile e basato sull’Internet Protocol. Le telefonate saranno un bene di prima necessità e Jajah sarà sempre un passo avanti per assicurare agli utenti le soluzioni meno costose e più semplici in assoluto“. Amen, e con buona pace di Telecom.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: