Sul caso Speciale

19 12 2007

Da http://www.paololiguori.com

Tutti parlano della riammissione al vertice della Guardia di Finanza del Generale Speciale, decisa dal Tar del Lazio. Ma se provate a chiedere perchè Speciale fu rimosso 1 su 3, o forse su 2 interrogati, vi risponderanno genericamente che la causa è uno scandalo sull’uso di aerei e di elicotteri dei Corpo a scopi personali. E’ il polverone di regime che avanza, guidato da quella Repubblica che si sta candidando a diventare la Pravda in guanti bianchi della nostra epoca.
Il generale Speciale fu rimosso con autoritario ed illegale atto d’ufficio dal vice( si fa per dire) ministro Visco, perchè si rifiutò di punire e sostituire gli ufficiali della Finanza che avevano indagato sul caso Unipol. Ricordate? Consorte, Fassino, D’Alema. La decisione di Visco, controfirmata dal ministro Padoa- Schioppa ( ma questa non è notizia, è prassi) divise la maggioranza. Ad esempio la sinistra di governo, Bertinotti in testa, la ritennero errata. Ed altrettanto Mastella e Di Pietro. Tanto che si arrivò ad una votazione drammatica sul filo della fiducia. Adesso il Tar ha stabilito che Visco aveva torto e i suoi critici ragione. E Prodi si è affrettato a comparire in televisione( badate bene, nella trasmissione di Fazio, una incredibile intervista senza domande), per affermare che il governo sospenderà l’applicazione della decisione con un ricorso al Consiglio di Stato. Probabilmente succederà questo, ma tutto puzza di regime. E Repubblica, che per giustificare ex-post un qualsivoglia provvedimento, ha pompato la la campagna sull’abuso di elicotteri è davvero l’organo di questo regime, che immagina perfino Walter Veltroni come un pericoloso reazionario. A differenza di qualche commento che già compare sul blog, io non ho motivi per difendere ad oltranza Speciale, ma se si arriva a rimuovere perfino i generali scomodi senza rendere conto a nessuno, l’Italia è diventata un’Argentina al contrario. Lì i militari facevano sparire i cittadini. Qui fanno sparire i comandanti, per controllare direttamente i militari.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: