MVP

24 12 2007

Domenica Kobe Bryant è diventato il più giovane giocatore della storia a segnare almeno 20.000 punti in carriera. E’ successo nel luogo ideale, il vecchio Madison Square Garden di New York in una domenica mattina prenatalizia, affascinante come poche in quella… location. Abbiamo visto i Lakers due volte in tre gare, a Cleveland e New York. Hanno costruito ambedue le volte vantaggi importanti, sperperandoli immancabilmente tra il terzo e il quarto periodo quando Bryant era seduto in panchina, la squadra andava in bambola e Phil Jackson non muoveva un muscolo facciale in panchina né per rimandare Kobe in campo né per chiamare time-out. Jackson ha sempre allenato così, facendo infuriare gli assistenti. La sua teoria è che la squadra deve essere in grado di uscire dai momentini difficoltà da sola per permettergli di tenere i time-out per motivi strettamente tattici nei finali di gara. Andava bene quando allenava Michael Jordan e i Bulls, andava bene per i Lakers di Shaq e Kobe. Ma questi Lakers vanno protetti meglio: se avesse allenato in modo normale avrebbe battuto i Cavs. Non ha perso con i Knicks solo perché 24 punti erano troppi e perché gli avversari erano – appunto – i Knicks. Può darsi che Jackson sia ancora un drago a costruire le squadre e ad allenarle. A giudicare dai risultati, sta facendo un grande lavoro con i Lakers. Ma in partita lascia veramente perplessi. Quanto a Bryant, ha trasformato una squadra di mezzi giocatori (Radmanovic, Mihm, Turiaf), alcuni inesperti (Bynum, Farmar, Crittenton), altri anche scarsi (Vujacic sul metro NBA è modesto) nella quarta squadra della Western Conference. Ma a 29 anni sono riusciti a non dargli ancora una volta il trofeo di Mvp.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: