Adobe Photoshop Elements va online !

28 03 2008

Ecco un’ulteriore mossa nella direzione di trasportare le applicazioni dal desktop ad Internet e per di più disponibili gratuitamente. È ora la volta di Photoshop Express di Adobe, una versione basata su flash 9 che incorpora alcune delle funzionalità di fotoritocco dei fratelli maggiori, ma che si spinge soprattutto nella condivisione delle immagini anche attraverso siti di social networking come Facebook.
Si può raggiungere a questo indirizzo, rigorosamente in versione beta come da migliore tradizione degli applicativi Web. È richiesta una breve procedura di registrazione, e seppur sia necessaria la residenza negli Stati Uniti si può comunque portare a termine correttamente anche dall’Italia. Tra le varie opzioni c’è da settare un indirizzo nome.photoshop.com in cui si possono condividere le immagini con uno spazio fino a 2 GB. Risposta alla mail di conferma è possibile iniziare a fare l’upload delle foto che saranno organizzate in una finestra che ricorda Photoshop Elements.

La schermata in cui si possono visualizzare e organizzare le immagini mandate sul server

Non mancano le funzioni di fotoritocco, ovviamente quelle base, ma organizzate in modo intuitivo, quindi adatte anche a chi mastica poco di fotografia. Si parte dalle basilari come il ritaglio, la rimozione degli occhi rossi o l’autocontrasto dell’immagine, per passare alle regolazioni più fini come il bilanciamento del bianco, la messa a fuoco o il riempimento di luce. La varietà delle opzioni si chiude con gli effetti che si possono applicare all’immagine che comprendono la distorsione, la calibrazione su un colore o la trasformazione in bianco e nero. Dall’organizer si può passare alla creazione di un album con le foto selezionate, disponibili in diverse selezioni di presentazione anche con effetti tridimensionali e di movimento.

Diverse le funzioni di editing dell’immagine, in alto il programma presenta varie possibilità di applicazione tra cui scegliere
L’intenzione di Adobe è quella di offrire in un secondo momento anche un abbonamento premium a pagamento che integri per esempio maggiore capacità di storage, la compatibilità con file audio e video e la gestione di file divesri dal JPEG, che è l’unico formato al momento supportato. Si parla anche di una versione AIR che possa essere integrato nel nuovo ambiente ibrido desktop e Internet che Adobe sta spingendo su tutte le piattaforme Windows, Linux e Mac OS.

Data: 28/03/2008

Azioni

Information

One response

2 11 2008
createmo

Thank you for your website🙂
I made with photoshop backgrounds for myspace or youtube and more
my backgrounds:http://tinyurl.com/6ptkxd
take care and thank you again!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: