2012 in review

2 01 2013

The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2012 annual report for this blog.

Here’s an excerpt:

19,000 people fit into the new Barclays Center to see Jay-Z perform. This blog was viewed about 99,000 times in 2012. If it were a concert at the Barclays Center, it would take about 5 sold-out performances for that many people to see it.

Click here to see the complete report.

Annunci




“COME HANNO FATTO GLI ITALIANI A VOTARE PER BERLUSCONI? SIAMO FREGATI PER SEMPRE” parola di Tiziano Terzani

18 07 2011

Colloquio con Angela Terzani di Malcom Pagani per l’Espresso 

Ora, dice Angela Terzani, «è tempo di raccontare un altro Tiziano». E si siede, tra volumi di Régis Debray, teli indiani e ragnatele, al centro di un ricordo. Orsigna, tra Pistoia e il cielo, è un’astrazione appenninica. Quattro case nel nulla del tutto, dove il figlio di un meccanico comunista e una ventenne tedesca di stirpe diplomatica, si issarono al principio degli anni Sessanta.

Erano due ragazzi. Le tasche vuote. I sogni incerti. La montagna di fronte. Le estati a incastrare le pietre di fiume, interrogare i castagni, pitturare le pareti, attenti a richiudere, al tramonto: «Il nostro sipario tra noi e il mondo». Angela è salita in macchina a Firenze e ha aperto un varco per “l’Espresso”. Con un mazzo di foto sulle ginocchia, i capelli biondi, l’emozione incerta di chi spalanca il sacrario di un’esistenza.

Intorno, mentre il sole della mattina si trasforma in pioggia e le zanzare danzano, l’ultima stazione del giornalista che narrò il Vietnam si rivela per la giungla che è. Tutto è scomodo, precario, essenziale. Le gocce battono su una tettoia di plastica, i tuoni rincorrono il silenzio, la natura veste chiome selvagge, i chiodi arrugginiscono, anche a 800 metri d’altezza. Angela ti offre un caffè, manca lo zucchero. Niente serve davvero, in fondo. I Terzani l’hanno capito.

Tavole di legno, mura rosse, persiane grigie, salici piangenti e, intorno, la valle. Dietro il velo, un’empatia profonda tra luoghi e persone. Una semplicità da pionieri. Dopo quasi mezzo secolo di pericoli e viaggi, nel luglio di sette anni fa, Tiziano Terzani venne a morire qui, nel posto «più esotico» della sua geografia sentimentale. Dove le fiabe, le streghe e i contrabbandieri si smarriscono nella leggenda e i daini, di notte, si riappropriano del territorio. Esplorano il giardino. Smuovono il terreno. Scavano buche. Bussano alle stanze.

terzani tiziano 001TERZANI TIZIANO




I 10 posti nel mondo in cui vorrei andare #9

7 07 2011

Al numero 9 della mia personale Top10 c’è l’Argentina

Il Sud America mi attrae molto più del Nord America, penso al Venezuela, al Brasile, il Perù e immagino il Porto di Maracaibo, Los Roques, Rio de Janeiro, Manaus, Machu Picchu, ma se c’è un paese in quell’area del mondo che mi piacerebbe esplorare è l’Argentina.

Terre sconfinate, pampas, gauchos, la Patagonia, le cascate dell’Iguazu, i barrios di Buenos Aires, gli stadi mitici del calcio argentino, le Ande…tutto mi piacerebbe vedere di questa parte di mondo in cui il 70% della popolazione ha antenati italiani e veneti in gran parte.

Magari a bordo di una Poderosa





I 10 posti nel mondo in cui vorrei andare #10

23 06 2011

Inauguro con questo una serie di articoli su luoghi del mondo che vorrei visitare prima o poi.

Al decimo posto della mia virtuale Top10 metto la Polinesia

Per molti la Polinesia andrebbe messa tra le prime 3, ma per me, non propriamente un amante del dolce far niente, ci sono altre priorità turistiche in programma. E’ evidente, però, che se penso ad una vacanza da sogno “al mare”, allora penso alla Polinesia, possibilmente in barca a vela o trimarano… Bora Bora, Tuamotu, Rangiroa, Samoa, Tonga, le isole Marchesi, le Gambier, Hawaii e Rapa Nui…

…e l’isola di Lost ! 😉

Alla prossima puntata per la numero 9





2010 in review

4 01 2011

The stats helper monkeys at WordPress.com mulled over how this blog did in 2010, and here’s a high level summary of its overall blog health:

Healthy blog!

The Blog-Health-o-Meter™ reads Wow.

Crunchy numbers

Featured image

A helper monkey made this abstract painting, inspired by your stats.

The Louvre Museum has 8.5 million visitors per year. This blog was viewed about 340,000 times in 2010. If it were an exhibit at The Louvre Museum, it would take 15 days for that many people to see it.

 

In 2010, there were 54 new posts, growing the total archive of this blog to 1,332 posts. There were 2 pictures uploaded, taking up a total of 1mb.

The busiest day of the year was January 10th with 2,095 views. The most popular post that day was I 25 migliori siti torrent aggiornati a Marzo 2008.

Where did they come from?

The top referring sites in 2010 were it.answers.yahoo.com, diggita.it, google.it, search.conduit.com, and upnews.it.

Some visitors came searching, mostly for siti torrent, i 25 migliori siti torrent, torrent, i 10 migliori torrent, and 25 torrent.

Attractions in 2010

These are the posts and pages that got the most views in 2010.

1

I 25 migliori siti torrent aggiornati a Marzo 2008 April 2008
50 comments and 1 Like on WordPress.com,

2

I 10 migliori siti torrent October 2007
12 comments

3

I 20 migliori siti torrent aggiornati a Giugno 2009 (piu’ alcune segnalazioni speciali) June 2009
6 comments

4

eeeXP – Una versione mini di Windows XP per eeePC June 2008
27 comments

5

Lista server hamachi di giochi online November 2007
248 comments





Mille giorni a Singapore

20 10 2010

Mi sveglio e ho sonno. Fuori e’ nebbioso. Se ci fossero 30 gradi in meno sarebbe fantastico.

Poi, inaspettatamente, leggo le news e scopro che il Bilan, si quello del Samba-Milan (col Chievo), del tridente delle meraviglie (se non giocasse Dinho), dell’Ibra-dipendenza (in Champions…), viene umiliato (non nel punteggio, perche’ Mourinho e’ un genio in queste cose) dal Real che solo 12 mesi fa veniva battuto in quello stesso stadio (altri allenatori mi si dira’). E pure la Rometta del Cantante, quello che il primo anno quando puo’ solo fare bene, fa bene, ma quando e’ lui a decidere le sorti della sua squadra, si rivela per quel che e’: un mediocre, e perdente, prende 3 sberle in casa dal Basel. Sara’ contento Roger.

Ed e’ gia’ una giornata migliore.

Pure i Chemical Bros hanno aiutato.

E intanto a Singapore spopolano le espadrilles





Finding Nemo a Rawa

26 08 2010
Finding Nemo

Finding Nemo








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: