InterVoip.com – Chiama tutti i cellulari a 5c/min

4 08 2008

Ecco l’ennesimo clone Betamax che vi permettera’ di chiamare la rete mobile italiana a 5 centesimi di euro al minuto.

Come per VoipStunt, di cui ho ampiamente parlato, anche nella mia guida alle chiamate gratis dal cellulare, anche per InterVoip dovrete ricaricare di 10 Euro (basta la postepay) per non avere limiti nelle chiamate

Spero che ad una convenienza nelle chiamate non corrisponda una scarsa qualita’ nella comunicazione, come mi capita con SmsListo (chiamate verso i cellulari a 8 centesimi). Spero sia come Voipstunt che in fatto di qualita’ della chiamata e’ semplicemente perfetto; il changelog e la versione del software di questo InterVoip fanno ben sperare…

Si accettano feedback

Annunci




Come mandare sms a basso costo – FishText.com

24 07 2008
Ecco la homepage

Ecco la homepage

Tempo fa vi avevo segnalato Vyke per mandare sms a costi molto inferiori rispetto a quelli degli operatori italiani, ma recentemente Vyke ha cambiato molte cose e ha raddoppiato il costo degli sms: rimane, a mio avviso, comunque un ottimo servizio (visto che gli sms vengono inviati con il vostro numero di telefono come mittente) che permette di inviare sms a 3€cent verso qualsiasi operatore.

Adesso ho scoperto FishText.com

Servizio analogo, sempre disponibile un client java valido per qualsiasi telefonino voi abbiate, bonus di 30€cent alla registrazione (gratuita), possibilità di inviare sms con il proprio numero come mittente, messaggi gratis tra gli utenti fishtext registrati

A differenza di Vyke, FishText differenzia i costi degli sms a seconda del Paese verso cui li si invia. Per l’Italia il costo è di 3€cent a sms: uguale a vyke…ma…

C’è un’offerta lancio che scade il 1° Agosto: se ricaricate con 20€ (postepay è ben accetta !) vi danno altri 20€ di bonus per cui il prezzo degli sms si dimezza e diventa 1,5€cent a sms..NON MALE !

Diversi prezzi x diverse destinazioni

Diversi prezzi x diverse destinazioni





Autoricarica ?

20 06 2008

Fulvio Buffi per il “Corriere della Sera”

Il sindaco di Napoli, Rosa Russo Jervolino
© Foto La Presse

C’è un consigliere comunale del centrosinistra che con il suo cellulare di servizio, quindi pagato dall’amministrazione e quindi dai napoletani, ha fatto in quarantotto ore telefonate per una spesa di 7.500 euro. I suoi colleghi sono dilettanti rispetto a lui, ma comunque si difendono bene: qualcuno porta in bolletta una media di quattromila euro a bimestre, molti stanno sotto i mille.

Chi fa spendere all’amministrazione una cifra normale è invece il sindaco Iervolino, che abitualmente non va oltre i 150 euro ogni due mesi. Anche i suoi assessori si mantengono bassi, ma non basta a contenere una spesa che ha raggiunto cifre tali da far aprire una indagine della Guardia di Finanza.

Il Consiglio comunale di Napoli è il posto dove qualche mese fa fu portata in aula la questione ingressi gratuiti allo stadio San Paolo. Molti consiglieri lamentavano di essere scarsamente riforniti dal Calcio Napoli di biglietti omaggio e posti in tribuna vip, e fecero mettere la questione all’ordine del giorno. Succedono cose così in quel Consiglio. E nelle stanze di Palazzo San Giacomo succede invece che da una settimana sia stata bloccata per tutti i circa 12.500 dipendenti la libera navigazione in Internet a causa dei troppi collegamenti con siti porno e di scommesse online.

Ora si apre la questione spese telefoniche, con l’indagine della Finanza, che è stata anticipata ieri sulle pagine del Mattino e che avrebbe già accertato un dato singolare: la spesa di circa seicentomila euro cui il Comune fa fronte ogni anno per le bollette delle novecento linee di telefonia mobile senza limitazioni assegnate a consiglieri, funzionari, dirigenti e dipendenti di vario livello è dovuta per il 55 per cento al consumo dei sessanta cellulari assegnati ai politici e per il 45 per cento agli altri 840 utenti.

Molto lo si deve certo al consigliere dei 7.500 euro in 48 ore. Che forse dovrà dare qualche spiegazione, ma se per convocarlo proveranno a fargli una telefonata sarà un problema trovare la linea libera: il nome che gira è quello di un ex Margherita passato al Pd che se lo incontri dieci volte in una giornata lo vedi per dieci volte con il telefono attaccato all’orecchio. Ed è capace — sa solo lui come — di mantenere il campo pure in un ascensore dove qualunque altro cellulare è puntualmente isolato.

Dagospia 16 Giugno 2008





Chiamare gratis dal cellulare #2 – PDF

16 04 2008

Ho convertito la mia Guida per chiamare gratis dal cellulare in un comodo documento pdf facilmente stampabile e distribuibile

Download

(Nell’archivio trovate anche la versione .html)





QuickTime Alternative 2.5.1

6 04 2008

QuickTime Alternative 2.5.1

QuickTime Alternative è un software che vi permetterà di visualizzare i file QuickTime, senza installare il QuickTimePlayer; supporta QuickTime .mov, .qt, .3gp.

Some advantages compared to QuickTime player :

– Quick and easy install
– It’s easy to make an unattended installation
– No background processes
– Use a player of your own choice
– Low on resources
– Smaller size

Features of QuickTime Alternative 2.5.1 :

Media Player Classic [version 6.4.9.0 rev 611]: this is a full-featured player which has internal decoding support for DVD, MPEG-2, MP3, MP2, AAC, AC3 and DTS. It also has internal support for opening Matroska and Ogg containers. Media Player Classic is also capable of playing QuickTime and RealMedia content if those codecs are installed.
QuickTime Codecs [version 7.4.5.6]: required for playing QuickTime content.
QuickTime DirectShow filter: allows you to play QuickTime content in all DirectShow enabled players.
Without this filter QuickTime content can only be played in Media Player Classic.
QuickTime plugin for Internet Explorer: allows you to view QuickTime content that is embedded in a webpage. It is installed together with the QuickTime codecs.
QuickTime plugin for Opera/Firefox/Mozilla/Netscape: allows you to view QuickTime content that is embedded in a webpage.
Extra plugins for QuickTime: plugins for viewing some special formats that are sometimes used on webpages.
CoreAVC: is an external filter for Media Player classic
CoreAAC: is an AAC DirectShow filter decoder based on FAAD2.

Download

Changes in QuickTime Alternative 2.5.1 :

– Fix for the unattended install wizard not working in previous version





Potrebbe proprio essere il mio prossimo telefono !

29 03 2008

27 Marzo 2008

Il maggior produttore al mondo di telefonini ha annunciato il nuovo Nokia 6300i.
La peculiarità di questo nuovo prodotto è un client VoIP (voice over IP) integrato e di facile utilizzo in combinazione con un telefono cellulare GSM. Il mobile VoIP è una soluzione che permette al Nokia 6300i con funzionalità GSM e dotato di WLAN la possibilità di effettuare e ricevere telefonate VoIP ovunque vi sia accesso a Internet, ad esempio a casa o in ufficio.
Il Nokia 6300i consente di salvare fino a duemila numeri suddividendoli in numeri VoIP, numeri di casa e numeri di cellulare. Nel 6300i ci sono simboli dedicati per la rete WLAN e VoIP che indicano lo stato della connessione e il tipo di telefonata, se attraverso la rete GSM o tramite VoIP.

Il Nokia 6300i è un cellulare interfaccia utente serie 40 con il supporto reti GPRS/EDGE/HSCSD/CSD che misura 106,4 x 43,6 x 11,7 millimetri e pesa 93 grammi.
Nel 6300i troviamo un display TFT da 2.0 pollici con risoluzione QVGA (240 x 320 pixel) in grado di visualizzare fino a 16,7 milioni di colori, una fotocamera da 2.0 megapixel con zoom digitale 8x, 30 MB di memoria interna espandibile tramite microSD fino a 4GB (una memory card da 512 MB è inclusa nella confezione di vendita), connettività Bluetooth 2.0, Java MIDP 2.0 giochi e applicazioni (MIDP 2.1), Nokia Maps (mappe precaricate nella microSD in dotazione) e una batteria BL-4C da 860 mAh in grado di garantire un’autonomia in conversazione di 3,5 ore in GSM (circa 3 ore VoIP) e 14 giorni in standby (circa 4 giorni WLAN).

Il nuovo Nokia 6300i sarà commercializzato nel corso del secondo quadrimestre 2008 al prezzo di circa 210 euro.

Nokia 6300i
Nokia 6300i
Nokia 6300i
Nokia 6300i
Nokia 6300i
Nokia 6300i

di Telefonino.net Redazione





QuickTime Alternative 2.4.0

14 03 2008

 

QuickTime Alternative 2.4.0

QuickTime Alternative è un software che vi permetterà di visualizzare i file QuickTime, senza installare il QuickTimePlayer; supporta QuickTime .mov, .qt, .3gp.

Some advantages compared to QuickTime player :

– Quick and easy install
– It’s easy to make an unattended installation
– No background processes
– Use a player of your own choice
– Low on resources
– Smaller size

Features of QuickTime Alternative 2.4.0 :

Media Player Classic [version 6.4.9.0 rev 611]: this is a full-featured player which has internal decoding support for DVD, MPEG-2, MP3, MP2, AAC, AC3 and DTS. It also has internal support for opening Matroska and Ogg containers. Media Player Classic is also capable of playing QuickTime and RealMedia content if those codecs are installed.
QuickTime Codecs [version 7.4.1.14]: required for playing QuickTime content.
QuickTime DirectShow filter: allows you to play QuickTime content in all DirectShow enabled players.
Without this filter QuickTime content can only be played in Media Player Classic.
QuickTime plugin for Internet Explorer: allows you to view QuickTime content that is embedded in a webpage. It is installed together with the QuickTime codecs.
QuickTime plugin for Opera/Firefox/Mozilla/Netscape: allows you to view QuickTime content that is embedded in a webpage.
Extra plugins for QuickTime: plugins for viewing some special formats that are sometimes used on webpages.
CoreAVC: is an external filter for Media Player classic
CoreAAC: is an AAC DirectShow filter decoder based on FAAD2.

 

Download 








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: