10 Meraviglie della natura poco conosciute ai piu’

21 06 2012

10 Meraviglie della natura poco conosciute ai piu’

Annunci




Lupi che mangiano cani

13 12 2007

di SARA FICOCELLI

<B>Chernobyl tra lupi e rondini albine<br>21 anni dopo, la natura senza l'uomo</B>Chernobyl, 21 anni dopo

ROMA – Lupi che sopravvivono mangiando cani, rondini albine, gatte che non riescono più a partorire cuccioli maschi. A ventuno anni di distanza da quel 26 aprile che sconvolse il mondo, la natura si riappropria del territorio di Chernobyl. E lo fa in modo inquietante, perché tale è stato il destino di questa cittadina al confine con la Bielorussia, che nel 1986 fu travolta da uno dei più grandi disastri nucleari della storia e che ora sembra vivere una sorta di rinascita. Anche se a ripopolarla non sono gli uomini ma gli animali.

L’incidente avvenne a Pripyat, una città artificiale creata appositamente per il lavoratori della centrale. Prima dell’evacuazione la sua popolazione era di circa cinquantamila abitanti.

Quel che resta del territorio di Chernobyl oggi è una foresta grigia, abitata dai fantasmi delle persone che morirono per quelle radiazioni (sul numero è sempre stata polemica aperta) o vennero evacuate. Per le vie della città sono ricomparsi i gatti. Per diversi anni dopo il disastro le femmine non riuscirono più a partorire cuccioli maschi e piano piano i felini scomparvero dalle strade. Ora in giro se ne vedono moltissimi. La selva è invece popolata da cinghiali selvatici, alci, cervi, volpi. A brucare le sterpaglie contaminate è tornato persino il bisonte europeo, quasi estinto agli inizi del ‘900. Oggi qui ritrova l’ambiente adatto per riprodursi, soprattutto grazie a un particolare non trascurabile: l’uomo non è più la specie dominante.
Leggi il seguito di questo post »





Trekking sui colli euganei

12 11 2007

Sabato prossimo avrei voglia di fare una passeggiata sui colli

Ho trovato questo:

http://www.magicoveneto.it/Euganei/trek.htm

qualcuno ha altro da suggerire ?








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: