Windows MicroXP 2011 Portable

15 04 2011
Windows MicroXP 2011 Portable

by lucky38

:::->Descrizione<-:::

Una delle più piccole distribuzioni di Windows XP SP3. Puoi usare il 99% dei programmi esistenti e finora nessuno ha riportato giochi non funzionanti in MicroXP.
Un singolo click apre questa versione di Windows indipendente dal sistema operativo ospitante che consente di navigare in sicurezza, testare applicazioni prima di installarle nel S.O. “ufficiale”, verificare la presenza di virus in un ambiente isolato ecc.

Ottimo, e’ sufficiente il doppio click del mouse sull’eseguibile per avviarlo; velocissimo, in pochi secondi il sistema virtualizzato e’ operativo in una finestra senza l’ausilio di software di virtualizzazione tipo VMware ne tantomeno fantomatici player. Si e’ subito connessi alla rete se la macchina ospitante e’ connessa (testata connessione in wireless, con modem usb e chiavetta usb umts). Ottimo per testare software ma anche per quei software non compatibili con Win7, senza la necessita’ di installare WindowsXP su un’altra partizione, insomma pronto all’uso!

Calcolando che sono riuscito a farlo girare in questa macchina…
user posted image
…consiglio comunque almeno 512 MB di ram se no si perde la pazienza ad avviare i software nel sistema portable lol.gif

This has to be one of the smallest Windows XP installations out there. Whats more – you can use 99% of the programs you always use and up to now there is not one single report of any game not working in MicroXP.

This install includes default XP drivers for Ethernet/Sound/SCSI/RAID
It has all languages kept, except Chinese/Japanese/Korean.
It has all keyboard layout choices kept.
It also has Service Pack 3 final slipstreamed into it.
LAN Networking is now possible – Use Map Network Drive and just put the computer name of the computer you want to network with.
Digital Cameras and Scanners can also now be used.
Opera 2011 included with FTP and Email capabilities.
CCleaner for HDD & Registry cleaning procedures and Privacy.
NOD32 On-Demand Scanner.

:::->Screenshot<-:::

user posted image

user posted image

user posted image

:::->Scheda tecnica del Software<-:::

Dimensione: 216 MB compresso, estratto 563 MB
Lingua: Inglese
Versione: 2011
Genere: Sistema operativo virtualizzato portabile con QEMU
Anno di uscita: Gennaio 2011
Requisiti del Sistema: Tutti i sistemi operativi compreso Win7 X64
Prezzo: se il creatore non chiede nulla…
Info Installazione: Decomprimere i file (2 parti rar) ed eseguire l’icona WindowsXP.exe

good.gif

 

Download (torrent)

Annunci




Ma e’ proprio lui ?

11 05 2010

Rosario Fiorello usa Dropbox sul suo iPhone ?

Rosario Fiorello usa Dropbox sul suo iPhone ?

La verita’ e’ che volevo renderVi partecipi del fatto che ho 7GB di spazio su Dropbox 🙂

Se volete anche voi ampliare gratuitamente il vostro spazio su Dropbox potete postare il vostro referrals nei commenti a questo articolo !





PDF-XChange Viewer 2.0.44

4 01 2010
PDF-XChange Viewer è un visualizzatore di files PDF, che aggiunge caratteristiche interessanti:
  • Aggiungi Commenti e Note a qualsiasi file pdf
  • Markup di pagine con testi e commenti
  • Scrive direttamente su file pdf in Typewriter mode.
  • Esporta pagine o interi file PDF in qualsiasi formato immagine supportato tra i quali BMP, JPEG, TIFF, PNG .
  • Estrae testo da una pagina/file PDF
  • Semplifica la lettura di grandi file con le funzioni ‘Loupe’ e ‘Pan’
  • Compila e salva form Adobe su disco, email o ‘post’ !
  • Javascript Engine incluso
  • Supporto JPEG2000 Compression aggiornato – velocita’ migliorata.
  • Molte altre features quali Rotate and ‘Save’, Email files etc…

Il download include file di help e manuale.





Il mio prossimo notebook

19 08 2009

Sto aspettando l’uscita di Windows 7 per poi comprarmi un nuovo notebook che ho gia’ individuato, salvo nuovi arrivi, nella serie X-Slim di MSI

Poi da quando ho visto questa nuova pubblicita’ sono ancora piu’ convinto !! AHAHAHAH





Ottenere il ProductKey per attivare Windows 7 RC

13 05 2009
Fonte | 7Windows
Ecco la guida per ottenere gratuitamente uno o più ProductKey per attivare Windows 7 RC. Recatevi in questa pagina e raggiungetene quasi la fine: troverete dei link per il Download; scegliete l’ opzione 32 o 64 Bit, la lingua e cliccate su GO. Effettuate il LogIn con il vostro Windows Live ID (@hotmail.it, @live.it, ecc.) e verrete reindirizzati nella pagina di Download della RC, nella quale troverete anche un ProductKey che scadrà il primo giugno 2010. Eseguendo il refresh della pagina di download potrete ottenere altri seriali di attivazione, ognuno dei quali potrà attivare 10 computer.




OpenOffice 3.1.0

12 05 2009

E’ disponibile la versione 3.1.0 della popolare suite OpenOffice.org, pacchetto di produttività personale che integra tra le varie un editor di testi, un foglio elettronico e un tool per le presentazioni, rivelandosi essere una soluzione completa sia in ambito domestico che d’ufficio.

Punto di forza di questo software, sviluppato da Sun, è l’essere completamente gratuito, ma non per questo di perdere il flessibilità d’uso e in potenza di elaborazione; di fatto può sostituire la suite Office di Microsoft in modo egregio nella maggior parte degli scenari di utilizzo.

Tra le novità implementate in questa versione segnaliamo l’integrazione di tecnche di anti-aliasing nella generazione di immagini sia lineari che curve; questo permette di ottenere una migliore qualità nella visualizzazione di grafici generati in OpenOffice. Sono state migliorate anche le funzionalità di file locking, con le quali evitare che un documento possa venir accidentalmente modificato o sovrascritto con versioni sviluppate da altri utenti.

Il download delle 3 principali release in lingua italiana è disponibile ai link seguenti:

Nelle scorse settimane sono sorte varie discussioni circa il futuro di OpenOffice.org, ora che Oracle ha annunciato di voler acquisire Sun (operazione che verrà completata nei prossimi mesi dopo che le consuete verifiche del caso verranno completate dagli organismi competenti). Al momento attuale sembra che non vi sia nulla da temere per gli utenti di questo pacchetto software, complice anche il ruolo di “anti Microsoft Office” che OpenOffice.org di fatto riveste e che per molti versi può continuare a piacere anche a Oracle.

Tutte le novità di questa release sono accessibili dal sito ufficiale OpenOffice, a questo indirizzo.





L’unica cosa che ho imparato dalla mia esperienza con Vista (install via usb)

4 05 2009

Nel weekend ho avuto il mio bel da fare nel ripristinare un portatile di un collega con Windows Vista

Diciamo che il collega non ha trattato il portatile come avrebbe dovuto, cioe’ come un portatile di e da lavoro, ma ci ha messo dentro di tutto..mancavano solo i gamberetti (prawns in english…vediamo in quanti la capiscono) e poi eravamo a posto.

Malware, Adware, Toolbar varie…c’era di tutto !

E in piu’ c’era Vista Home Premium…con tutta la sua pesantezza…

Ovviamente come il 99% dei laptop con Vista installato, nessun dvd o cd, solo una partizione per il recovery.

Mi procuro quindi un dvd di Vista con SP2 gia’ integrato e mi preparo al formattone visto che non voglio installare tutto il bloatware delle preinstallazioni.

Problema: non c’e’ il lettore dvd. Il collega l’ha rimosso per diminuire peso (opzione offerta dal portatile in oggetto, lettore estraibile x guadagnare ben 250 grammi !)

Quindi ?

Quindi installo Vista via usb !

Tutto quello che serve e’ una thumbdrive da 4Gb (attenzione ! dovrete formattarla !) ed eseguire questi comandi:

  1. Aprire un prompt dei comandi (tasto Windows+R e digita cmd)
  2. Al prompt digitare diskpart
  3. Ora si aprira’ un’altra finestra del terminale in cui digiterete List disk per vedere quali dischi ci sono
  4. Digitate Select disk 1 (nel mio caso…nel vostro al posto dell’1 mettete quello che vedete in List disk e che identifica la vostra penna usb)
  5. Digitate Clean
  6. Digitate Create partition primary
  7. Digitate Select partition 1
  8. Digitate Active
  9. Digitate Format fs=fat32 ed attendede che finisca il processo
  10. Digitate Assign e poi Exit

Fatto, la vostra thumbdrive e’ pronta. Ora vi bastera’ copiare tutto il contenuto del dvd di Vista nella penna usb e riavviare.

Selezionate USB hard drive come prima periferica di Boot e buona installazione.

Il vantaggio di questa soluzione, oltre al fatto di non dover sprecare supporti DVD, e’ che e’ molto piu’ veloce (poi dipende anche dalla velocita’ della vostra thumbdrive): io ci ho messo in tutto 20 minuti con una fase di copia veramente velocissima !

Per il resto Windows Vista non mi piacera’ mai e spero di non doverlo installare ancora








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: